REDAZIONE NOICOMUNISTI

Esattamente all’opposto geografico del Donbass, investito dall’attuale guerra civile, si sta profilando un altro focolaio di crisi per il governo nazista di Kiev: si tratta della zona di confine con l’Ungheria e la Cecoslovacchia abitata storicamente da 1000 anni da popolazioni di etnia magiara e russa, non proprio entusiaste dei nazisti di Kiev.

Pubblicato su noicomunisti.blogspot.it il 10 agosto 2014.

PDF DELL’ARTICOLO

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...