REDAZIONE NOICOMUNISTI

Traduzione di Guido Fontana Ros

Le forze aviotrasportate russe costituiscono unità di reazione rapida che possono schierate in 24 ore.

Ogni reparto delle forze aviotrasportate ha creato delle unità di reazione rapida che possono essere schierate nelle 24 ore. Il generale Vladimir Shamanov, comandante delle forze aviotrasportate russe ha osservato: “Possono essere utilizzate per missioni sia all’interno del territorio della Federazione Russa che al di fuori dei suoi confini”.

Il generale ha aggiunto: “Grazie a questa iniziativa, abbiamo fortemente aumentato il reclutamento presso l’Accademia delle Forze aviotrasportate di  Ryazan. L’anno scorso abbiamo accettato 540 candidati per il più alto corso di formazione professionale e 570 per il medio corso formazione professionale. Il primo dura 5 anni, il secondo 2 anni e 10 mesi”.

Commento di J. Hawk: Poiché attualmente la struttura base dell’esercito russo, incluse le forze aviotrasportate, è la brigata/reggimento, questo implicherebbe che ogni brigata o reggimento mantenga uno dei suoi battaglioni in massima allerta, in modo da schierarlo ovunque entro 24 ore. Ovviamente questa non è una nuova misura, dal momento che Shamanov si riferisce ai corsi di addestramento di ufficiale  (il corso di 5 anni) e di sergente (2 anni ovviamente) che sono state già adottati l’anno scorso. Ma è notevole il fatto che Shamanov si sia sentito obbligato  a rimarcare in questo momento  la capacità delle forze aviotrasportate di rispondere rapidamente alle crisi.

Vi è un’altra notizia probabilmente correlata: la 33° Brigata Motorizzata da montagna delle Guardie ha cambiato la sede di presidio permanente, dal Daghestan alla regione di Rostov che sfiora il Donbass. Queste mosse insieme alla possibilità che la 15° Brigata motorizzata delle Guardie possa fungere da “peacekeepers”  e altre recentissime iniziative inducono a pensare che il governo russo si stia preparando ad ogni eventualità o…è già al corrente di quello che sta per accadere.

Dato lo stato in cui versa attualmente l’esercito ucraino, io dubito fortemente che rimangano a lungo  segrete le iniziative intraprese dalla leadership civile o da quella militare.

Pubblicato su noicomunisti.blogspot.it il 22 marzo 2015.

FONTE IN RUSSO

FONTE IN INGLESE

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...