REDAZIONE NOICOMUNISTI

Secondo la storiografia “ufficiale” nel 1937, in URSS, infuria il “Grande Terrore”, espressione coniata da Robert Conquest, maestro di disinformazione a libro paga dei servizi segreti britannici. La versione ufficiale è che i Processi di Mosca e la repressione dei complotti miranti al rovesciamento del governo sovietico siano frutto di una montatura del “paranoico” Stalin. Versione purtroppo condivisa da molti compagni che, nella loro ignoranza, continuano a ripetere pappagallescamente. A questo stato di fatto hanno contribuito e continuano a contribuire attivamente i troskisti che non a caso occupano spesso posti importanti nel mondo accademico e godono di ottima accoglienza sui mass media.

Queste tonnellate di lerciume scaraventate addosso al governo sovietico del compagno Stalin, in realtà servono a nascondere un fatto inaccettabile: la gente non solo non deve sapere ma neanche sospettare che il sistema socialista è infinitamente migliore del sistema capitalista; in URSS, pur tra enormi difficoltà e mille contraddizioni, il sistema socialista funzionò in modo straordinario.Questo libro articolato in saggi, sulla base della documentazione reale, getta nuova luce su quegli anni.

Prossimamente sarà nostra cura tradurre un importante saggio di questo libro, seguendo la nostra linea di rendere disponibili interessanti testi ai compagni che non conoscono l’inglese o il russo.

FONTE ORIGINALE

TRADUZIONE IN PDF

copertina_furr_bobrov_russo1

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...