HOLODOMOR è il nome in ucraino dell’evento.

FALSO: HOLODOMOR in ucraino e russo significa morte di massa per congelamento; in ucraino per indicare questo episodio storico si dovrebbe dire, “Golodomor 1932-1933 rokiv”

Il PEGGIOR GENOCIDIO nella storia dell’umanità.

FALSO: prima di tutto, non è stato un genocidio. In secondo luogo, le cifre sono sbagliate.

MILIONI DI MORTI, quasi tutti ucraini

FALSO: purtroppo una situazione di grave emergenza colpì gran parte del territorio dell’URSS, soprattutto nella cosiddetta zona delle “terre nere”. Ci furono più morti, in percentuale, tra gli Slavi del Basso Volga che in Ucraina. Non si nasconde che fu una grande tragedia, ma per tutto il popolo russo! La maggior parte delle vittime fu dovuta a 2 tremende epidemie di colera e tifo; le condizioni igieniche erano ancora disastrose e non esistevano gli antibiotici!

DA 7 A 10 MILIONI DI VITTIME

FALSO: I morti in Ucraina nel 1932-33 sono stati molti di meno. Fu una tragedia, è vero, ma il numero delle vittime, di cui la maggior parte fu dovuta alle epidemie, fu inferiore al milione. In questa cifra bisogna far rientrare sia i kulaki eliminati che quelli che morti per le disastrose condizioni igieniche patite durante il trasferimento nelle Repubbliche dell’Asia.
Al netto delle precedenti affermazioni occorre considerare che nel 1929 gli ucraini erano 29 milioni e nonostante la II Guerra Mondiale e il “terribile Holodomor”, nel 1959 erano 37 milioni, dunque?
Queste cifre sono gonfiate ad arte in quanto i nazionalisti ucraini (con le mani lorde di sangue degli ebrei ucraini) e gli “storici” anticomunisti dovevano sparare una cifra superiore al vero Olocausto (6 milioni di vittime).Questo per 2 ragioni:

1) per infangare Stalin (Stalin è peggio di Hitler…)

2) per nascondere la partecipazione dei nazionalisti ucraini alla Shoah

IL RACCOLTO NEL 1932-33 FU ABBONDANTE

FALSO: il raccolto fu scarso per le seguenti ragioni:

1) siccità

2) epidemia di ruggine del grano

3) lotta contro i kulaki. Questi bruciavano i raccolti o lasciavano marcire il raccolto sotto la pioggia, uccidevano gli animali (meno cavalli=meno terra arata. Oltre il 50% del patrimonio zootecnico dell’URSS andò perduto), attaccavano i kolchoz, massacrandone letteralmente i membri e violentandone le donne.

UCRAINI ARRESTATI A CENTINAIA DI MIGLIAIA

FALSO: Non è vero che gli ucraini sono stati rinchiusi campi a morire di fame. Era un periodo tremendo: raccolto misero, epidemia di tifo e colera, accanita resistenza dei kulaki, sabotaggio dei rifornimenti alimentari ecc.. Per questi motivi molti cercavano di andare via dall’Ucraina. Non si poteva permettere che masse enormi di persone andassero via dall’Ucraina; dove potevano essere accolte? Chi sarebbe rimasto a coltivare i campi l’anno dopo? Infatti l’anno dopo il raccolto fu da record!

RACCOLTO VENDUTO ALL’ESTERO PER COMPRARE MACCHINE INDUSTRIALI

FALSO: Diciamo che fu fatto un enorme sforzo per dotare l’agricoltura di trattori, trebbiatrici, tutte di produzione nazionale. La verità è che la collettivizzazione dell’agricoltura, permise lo sviluppo dell’industria fornendo il cibo agli operai e inoltre liberò dalla servitù feudale milioni di contadini. La stragrande maggioranza di essi spesso non riusciva a produrre il necessario per l’autosostentamento. Questo enorme sforzo permise di dotare l’URSS della base industriale per sconfiggere i nazisti. Indovinate un po’ dove i nazisti ebbero l’89% delle perdite nella II Guerra Mondiale?

Cfr:
http://noicomunisti.blogspot.it/2012/10/the-ukrainian-famine-genocide-myth-di.html

Miti della storia sovietica: la carestia del 1932

33http://alexanderartemsakharov.blogspot.it/2011/02/golodomor.html

Annunci

Un pensiero su “Un breve riassunto sulla questione carestia/genocidio in Ucraina

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...