REDAZIONE NOICOMUNISTI

di Guido Fontana Ros

Mentre sui media e sui social media imperversa un fuoco di sbarramento di bugie e cretinate, vedi “burkini” da un lato e “bambino di Aleppo” dall’altro ( qui una decostruzione della, tutto sommato rozza ma efficace operazione di Psy Ops  o di COINTELPRO che dir si voglia, data la pandemia di cretinismo nella nostra epoca), testate come la Repubblica e il Fatto Quotidiano esaltano la “vittoria” dei curdi del YPG legati ai filoamericani del PYD nella città di Manbij. Francamente non se può più di questi video e foto di peshmerga curdi, per lo più donne, con tanto di Bella Ciao di sottofondo e pastasciuttata antifascista in agguato da un lato e di rave party da centro sociale per la “straordinaria esperienza” similanarchica del Rojava dall’altro.

150816094250

La verità è che il PYD curdo, sostenuto militarmente dagli USA, vuole staccare le province del Nord est della Siria dal paese a scapito del legittimo governo di Damasco e della consistente popolazione araba.

cqmrg_dwgaihqfp

Non c’è stata nessuna vittoria dell’YPG curdo a Manbij. C’è stato un accordo fra i due burattini USA ai fini di conservare il più possibile integre le forze che combattono il legittimo governo siriano, i curdi “democratici” e l’ISIS. Male che vada con la derattizzazione della Siria, questa verrà smembrata quantomeno nella sue province nordorientali. Alla fine il Piano Yinon è salvo.

In pratica all’ISIS è stato garantito un lasciapassare con cui sono riusciti a far uscire dalla città i loro miliziani che si sono fatti scudo dei loro familiari.

carta

La riprova della verità di quello che scriviamo è che subito dopo la “liberazione” della città siriana, sono scoppiati furiosi combattimenti ad Hasakah nell’est siriano fra l’Asayish, la polizia curda, presto sostenuta dall’YPG, contro la Forza di Difesa Nazionale, araba, leale a Damasco. Sono dovuti intervenire reparti dell’esercito siriano e ci sono state incursioni dell’aviazione siriana.

hash

Tutto questo mentre il governo siriano sta combattendo una durissima battaglia per la riconquista totale della città di Aleppo.

Che combinazione!

I ratti in ciabatte e strafatti di captagon stanno per essere sterminati e l’ONU comincia a cianciare di tregua umanitaria, i media ci inondano di immagini strappalacrime e inventano inesistenti stragi da parte dei russi e i “valorosi” curdi si accordano con l’ISIS e attaccano le forze governative siriane.

Annunci

Un pensiero su “La transumanza dei ratti

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...