IL VOLO DI PJATAKOV. CAPITOLO QUINTO

La quinta parte dell’eccellente lavoro di indagine storica dei compagni di MondoRosso; da leggere e diffondere!

Mondorosso

Pjatakov a Berlino e il “piano Tanaka”

Dal processo di analisi effettuato in precedenza emerge come proprio la posizione politica reale di Pjatakov e Radek, ridiventati a partire dalla seconda metà del 1931 dei dirigenti trotzkisti clandestini in URSS, rendesse desiderabile l’idea di un loro incontro diretto e personale con il leader indiscusso della Quarta Internazionale e con il loro vero capo e referente politico, e cioè Trotskij.

Affinché i desideri politici del 1935 si potessero trasformare in realtà concreta, risultava tuttavia necessaria anche la compresenza simultanea di alcune fondamentali condizioni logistiche eccezionalmente necessarie e indispensabili, sia al fine di compiere concretamente l’incontro che di tentare allo stesso tempo di attuarla in segreto, seppur dovendo sempre affrontare con seri rischi. Dobbiamo pertanto tornare sulla tematica dei mezzi e delle opportunità per il colloquio segreto tra Trotskij e Pjatakov vista e considerata però da un’altra angolatura, ossia esaminata affrontando sia la…

View original post 13.706 altre parole

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...