I gulag: storia di un mito anti-comunista*

Ottobre

51oviG6d1aL._SY344_BO1,204,203,200_Dal 1989 al 1991 il volto dell’Unione sovietica e degli stati dell’Europa centrale fu transformato. I governi comunisti furono rovesciati, e larghi strati della loro economia statale smantellati e svenduti a privati. Il regime a partito unico [in URSS e i Fronti Popolari diretti dai partiti operai nell’Europa dell’Est n.d.t] furono rimpiazzati da sistemi parlamentari multipartito. Per i dirigenti occidentali che avevano lavorato infaticabilmente ad abbattere il comunismo il sogno divenne realtà.

Alcuni pretendono che il rovesciamento del comunismo fu una vittoria per la democrazia; si trattava piuttosto di una vittoria per il capitalismo e per l’anticomunismo più conservatore. Il merito ricadeva in gran parte sulla CIA e sulle altre agenzie da Guerra fredda, come la National endowement for Democracy,  la AFL-CIO, la Ford Foundation, la Rockefeller brothers found, la Pew charitable trust e altri gruppi di destra, i quali hanno finanziato per decenni le organizzazioni…

View original post 1.918 altre parole

Annunci

4 pensieri su “I gulag: storia di un mito anti-comunista*

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...